Lo stato motivato non è eccitazione compulsiva!

CONDIVIDI L'ARTICOLO: se lo reputi interessante, potrebbe essere utile anche a qualcun altro!

Tempo di lettura: 2 min.

Spesso, mi è capitato di sentir interpretare lo stato motivato con uno stato di alterazione e sovraeccitazione permanente, di agitazione euforica.

Bene, a tal riguardo mi piacerebbe fare una piccola precisazione, perché la motivazione non è eccitazione compulsiva.

Lo stato motivato è uno stato potenziato di vitalità e volontà, di benessere emotivo e di equilibrio comportamentale.

Nulla a che vedere dunque con eccessi emotivi, deliri di onnipotenza e manifestazioni di iperattività compulsiva e ipercinetica; tanto meno con il bisogno di ostentare una dotazione di energia e di vitalità superiore agli altri!

Ovviamente, ciò non implica che, in condizioni di motivazione, non si palesino emozioni forti e che non si sperimentino stati di gioia, di sicurezza, di convinzione e determinazione; e che non si manifestino nel comportamento atteggiamenti che lascino intravedere il coinvolgimento, la passione, la voglia di fare…

La differenza si trova nel fatto che, nel caso della motivazione, si tratta di stati psicologici e di atteggiamenti che sono riconducibili all’interno, in un perimetro di stabilità, equilibrio e consapevolezza.

gestione e motivazione dei team

Vuoi saperne di più?

Continua la lettura con questi articoli:

Principi di Intelligenza Emotiva: il primo passo da compiere.

Q&A: Che cosa vuol dire “gestire” le proprie emozioni?

Q&A: Che relazione c’è fra l’automotivazione e la gestione delle emozioni?

Q&A: Cosa posso fare quando mi sento scarico, demotivato?

__________________

Per approfondire l’argomento, e imparare a gestire la propria motivazione e i propri stati emotivi, dai un’occhiata ai nostri corsi di Automotivazione e Pensiero Positivo e Gestione delle Emozioni e Stabilità Emotiva.

Per scoprire tutti gli altri corsi, clicca qui.

Claudio Venuto

Claudio Venuto

Esperto di comunicazione, intelligenza motiva, automotivazione e miglioramento personale. Fondatore del progetto Realize Yourself®.

Formatore, Personal Coach, Trainer psicologico e Consulente filosofico. Autore, ricercatore.

Cerca

Seguici su Facebook!

Realize Yourself nasce da un sogno: il desiderio di capire quali conoscenze e capacità sono importanti per sentirsi realizzati.

Tutto è iniziato con l’amore per la filosofia, orientale ed occidentale, per la scienza, per quegli uomini che nella storia dell’umanità hanno sentito il desiderio di impegnarsi per capire il senso delle cose.  La psicologia, la linguistica, l’intelligenza emotiva.

Questo, oggi, dopo tanti anni di esperienza, è il percorso formativo Realize Yourself: il primo Master integrato e completo per la Crescita e la Realizzazione Personale.

Ti auguro di trovare, lungo il cammino, ciò di cui hai bisogno per essere felice!

leggi gli Ultimi Post:

Weekly Tutorial